L’anno di Raffaello, con i suoi arazzi, la Sistina e i Musei Vaticani


In occasione dei cinquecento anni dalla morte di Raffaello, avremo la meravigliosa opportunità di ammirare all’interno della Cappella Sistina, l’esposizione degli arazzi raffaelleschi.

Per sette giorni,dal 17 al 23 febbraio, gli arazzi disegnati da Raffaello, verranno riportati e nuovamente esposti in Cappella Sistina, dove in origine erano esposti, e la cosa meravigliosa che verranno affissi con i medesimi ganci, seguendo il progetto realizzato da Raffaello per papa Leone X Medici.
Nel 1983 in occasione dei cinquecento anni dalla nascita, venne rievocato l’evento che verrà proposto in questa occasione.
Ogni arazzo misura metri 5 per 4 e verranno collocati sotto il ciclo di affreschi dei quattrocentisti e ovviamente della volta di Michelangelo.
La visita dei Musei Vaticani in questo periodo abbraccerà ovviamente l’opportunità di visitare i musei e ammirare la genialità di un grande pittore, all’interno della Cappella più suggestiva al mondo.

23 Febbraio 2020 in occasione dell’ultima domenica del mese, con l’entrata gratuità ai musei,l’associazione organizzerà la visita Dei musei Vaticani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *